Allineare i livelli logici della nostra vita per evitare gli autosabotaggi

Hai mai fatto caso che a volte sono i nostri stessi schemi ad impedirci di raggiungere ciò che vogliamo veramente? Io vedo queste storie continuamente… Ad esempio Giacomo, ottimo dipendente che sa di meritare una promozione perché sa fare bene il suo lavoro, ma ha contemporaneamente un’identità di “brava persona” ed una convinzione che le “brave persone” non si lodano, non parlano dei loro meriti, mantengono un profilo basso… hai già capito come va a finire…

Giovanni invece è un imprenditore di successo, sta riuscendo a portare la sua azienda a crescere come vuole lui, ad un certo momento però un dipendente non fa bene il suo dovere, lui se ne accorge e lo riprende, il caso dopo un po’ si ripresenta e lui sa che questa volta lo deve punire, però…

…però lui ha di se l’immagine di “persona buona”, mentre pensa che chi decide azioni disciplinari nei confronti dei dipendenti sia un “bastardo”, e lui non vuole essere un bastardo!

Giovanni SA che deve agire, deve essere severo questa volta, ma saperlo non gli basterà, questo “conflitto irrisolto” a livello d’identità e di convinzioni, rispetto ai comportamenti da tenere, inevitabilmente gli farà da freno e non lo renderà efficace nel suo agire.

Riusciamo ad avere un comportamento efficace quando siamo completamente allineati, quando sappiamo molto bene che tipo di visione stiamo realizzando e che tipo di persona (identità) dobbiamo essere per riuscire a realizzarla al meglio.

Ad esempio se la nostra visione da realizzare è un futuro di speranza e di guarigione per un nostro famigliare sapremo che il nostro ruolo più adatto non è quello passivo di “famigliari in balìa dei pareri medici”, bensì quello attivo di “agenti di guarigione”, strumenti efficaci per dare il proprio contributo per stimolare al meglio la guarigione.

Questo cambia il nostro modo di percepirci, va a cambiare le nostre convinzioni, i nostri atteggiamenti, le nostre azioni, fino a cambiare l’ambiente intorno a noi.

Non vuole dire che saremo in grado di cambiare qualsiasi cosa intorno a noi, ma che riusciremo a portare il miglior contributo possibile in linea con la vision che vogliamo realizzare.

Se la vision da realizzare è “un posto di lavoro dove si produce valore in armonia con i colleghi” e mi accorgo che a livello di convinzioni penso cose tipo “non sarò mai in grado di andare d’accordo con questa qui” allora è meglio che prima di sforzarmi ad agire in modo accondiscendente (livello comportamento) mi attivi per cambiare questa mia convinzione limitante, altrimenti è come cercare di correre con una corda che ci tiene legati ad un palo.

Quando siamo consapevoli delle nostre posizioni in ogni livello siamo in grado di capire se potremo agire con efficacia ed efficienza oppure se fare qualcosa ci comporterà un sacco di fatica, buona parte della quale spesa a combattere contro noi stessi!

Allineare i nostri livelli logici è la garanzia di riuscire a dare il meglio di noi rispetto al nostro obiettivo.

Se vuoi approfondire queste tematiche sull’allineamento dei livelli logici guarda nello spazio “Eventi” del sito o ricerca “livelli logici” per vedere quando è la prima serata in cui trattiamo questo tema.