Qual è il contrario di dare per scontato (nella vita privata)?

Bisogna andare in capo al mondo per capire quante cose diamo per scontato nella nostra

l'isoletta...

l’isoletta…

vita?

Forse no, ma a me la cosa ha aiutato a riflettere.

 

Per le vacanze di Natale eravamo in un’isoletta dell’oceano indiano, Kanawa, posto meraviglioso da mille punti di vista, e che mi ha dato la possibilità di notare alcune delle cose che normalmente diamo per scontato nella nostra vita tipo: acqua corrente potabile, sciacquone per il wc, corrente elettrica disponibile a tutte le ore…

 

Il bagno senza sciacquone

Il bagno senza sciacquone

Riflettere su quanto diamo per scontato mi ha fatto capire quanto valore non percepiamo nella nostra vita semplicemente perché non lo vediamo più, e non si tratta solo di essere grati e sentirsi privilegiati perché abbiamo tutte le comodità a cui siamo abituati, si tratta anche di godersi le cose belle che ci circondano.

 

Infatti, un’altra cosa che mi ha colpito, è che quando siamo dall’altra parte del mondo notiamo le albe e i tramonti e le fotografiamo, perché sono effettivamente molto belli.

 

Alba a Kanawa

Alba a Kanawa a fine anno…

Notare (a me piace proprio il verbo contemplare) le bellezze che ci circondano ci fa connettere immediatamente con le cose belle della nostra vita, ci fa sentire immediatamente meglio, ci fa sentire fortunati, ci porta automaticamente ad essere felici. E visto che il nostro cervello funziona per associazioni di idee, attiveremo altre idee felici e piacevoli.

 

È difficile che mi venga una bella idea se penso sistematicamente che “non sono abbastanza” o “non ho abbastanza”, è molto più probabile che mi vengano idee belle se sono “sintonizzato” su quante cose meravigliose si trovano già attorno a me, e attendono solo di essere notate, di essere valorizzate, invece che essere scontate.

 

Questa è una possibilità che abbiamo, che possiamo avere ogni giorno, da casa nostra, nella nostra quotidianità, basta che ogni tanto ci fermiamo e decidiamo di dare valore a ciò che invece non notiamo più.

 

E le cose da notare e di cui essere grati nella nostra vita sono veramente tante, tantissime: dalle albe e tramonti ai sorrisi, dal colore del cielo o dei prati, all’acqua corrente o al riscaldamento.

Tramonto a Faenza

…tramonto a Faenza qualche giorno fa…

 

Possiamo in ogni momento della nostra vita concentrarci su cosa ci manca (e sentirci male) o su cosa c’è già di meraviglioso (e sentirci bene).

 

Possiamo, posso, puoi…

 

…e la scelta è la tua!

Goditi il viaggio!

 

Articoli correlati:  Longevità felice     Equilibrio tra fare e contemplare

Eventi collegati: serata longevità felice    Serata benessere fisico e mentale