Le domande quotidiane per…

Le domande quotidiane per…

Estratto della trasmissione su radio RCB “Pensa positivo e mettilo in pratica”

Puntata n.56 del 25 agosto 2014.

the-thinker-rodinMi è stato chiesto se ci sono delle domande che più di altre sarebbe bene ricordare di farsi, tutti i giorni per abituarci a tenere il nostro pensiero dove vogliamo che stia e dove funziona meglio, bene, ho trovato questa lista che molti anni fa ho elaborato a partire da un lavoro di Anthony Robbins.

Se mi trovo ad affrontare un problema può essere una buona idea partire chiedendosi:
“Cosa c’è di buono in questa cosa che mi è successa?”

ma anche
“Cosa posso fare per migliorare questa situazione?”

e
“Cosa posso imparare da questa vicenda?”

inoltre
“Cosa sono disposto a fare perché questa situazione diventi come la desidero?”

e
“Cosa sono disposto a non fare più perché questa situazione diventi come la desidero?”

Infine non dimentichiamo mai di metterci un po’ di piacere, quindi:
“Come posso rendere il più piacevole possibile il percorso per arrivare dove desidero?”

Queste le domande per affrontare un problema, mentre vi sono domande che è bene farsi la mattina e altre che è bene farsi la sera, la selezione è questa:

Domande del mattino:

“Che cosa nella mia vita, oggi mi rende più felice?”
“Di che cosa nella mia vita, oggi posso essere più grato?”

Domande della sera:

“Che cosa ho imparato oggi?”
“Che cosa ho dato agli altri oggi?”
“In che misura oggi ho contribuito ad aumentare la qualità della mia vita?”.

Ricordati che le domande ci portano dove vogliamo stare, e prima di addormentarci o appena svegli forse è più importante, ma anche funzionale, rilassarci con un sorriso piuttosto che innervosirci con un problema.

Pensa positivo… e mettilo in pratica!
…godendoti ogni passo del tuo viaggio di miglioramento personale!

Ciao! Alla prossima!

Ascolta la traccia audio