Fai qualcosa di diverso!

Fai qualcosa di diverso!

Estratto della trasmissione su radio RCB “Pensa positivo e mettilo in pratica”

Puntata n.102 del 29 ottobre 2014.

Un altro dei presupposti della programmazione neuro linguistica è questo: “Se quello che stai facendo non funziona, fai qualcosa di diverso”.

Banale giusto? Talmente banale che mi capita un sacco di volte di incontrare persone, e spesso anche aziende dove, a fronte di un risultato non gradito si continua a fare nello stesso modo.

Lo sappiamo tutti che se qualcosa non funziona allora può essere una buona idea fare qualcosa di diverso, giusto? Eppure quante volte ci fermiamo e riusciamo a vedere che stiamo ripetendo uno schema che non ci dà i risultati che vogliamo?

Pensaci un attimo… Pensa a qualche situazione dove i risultati non sono ancora come vuoi tu, cosa stai facendo? Stai continuando a fare sempre la stessa cosa?
Einstein diceva che “Follia è continuare a fare sempre la stessa cosa e pretendere risultati diversi…”.

Quante strategie hai cambiato negli ultimi tempi su situazioni che non sono come le vorresti?

A volte abbiamo paura che quello che faremo di nuovo non funzionerà, ma ci dimentichiamo che quello che già stiamo facendo non funziona! A volte temiamo che possa andare peggio di ciò che già otteniamo così… e quindi rimaniamo lì, a ripetere la stessa strategia che ci dà i risultati che non ci piacciono e poi magari ci lamentiamo pure!

Non c’è modo di scoprire una strada migliore senza avere il coraggio di lasciare quella che stiamo percorrendo.

Beh, adesso almeno hai un’opportunità: puoi decidere di fare qualcosa di diverso (tanto al massimo non funzionerà, esattamente come quello che stai facendo), oppure continuare a fare quello che facevi prima, ma almeno con la consapevolezza che niente cambierà, quindi senza lamentarti.

Infatti, se fai qualcosa che già sai che non funzionerà, perché lamentarsi se poi non funziona?

10387200_10204984010029320_3075284529309639967_o

È come non spingere l’interruttore per accendere la luce e poi lamentarsi che la luce non si accende, a meno che questa sia una strategia per potersi lamentare, ma in questo caso basta farsi una domanda.

Qual è l’obiettivo? Avere un motivo per lamentarsi o raggiungere un risultato?

Pensa positivo… e mettilo in pratica!
…godendoti ogni passo del tuo viaggio di miglioramento personale!

Ciao! Alla prossima!

Ascolta la traccia audio