Come essere felici usando la PNL

In un libro che tratta il tema di come essere felici usando la programmazione neuro linguistica ho trovato degli spunti che ritengo veramente importanti, e quindi te li racconto.

Secondo diverse ricerche internazionali, tra le cose più importanti per vivere felicemente troviamo la responsabilità.

Qualcuno dice che ognuno si trova esattamente dove ha deciso di essere. So che può suonare strano, in alcuni casi anche oltraggioso: “Come ti permetti di dire questo, io non volevo essere qui, le vicende della vita mi ci hanno portato”.

Ecco, appunto, la vita ci ha portato o siamo noi che abbiamo vissuto la vita facendoci portare esattamente dove siamo?

Non preoccuparti di rispondere, come sempre sono vere tutte e due, puoi trovare mille motivazioni per dimostrare che la prima o la seconda di queste affermazioni è più vera dell’altra. Il punto è che solo che a seconda di quale deciderai essere vera, ti troverai a vivere realtà completamente diverse.

Se sei passivo non è colpa tua

Infatti se decidi che ti trovi dove ti ha portato la vita, allora scegli per te un ruolo passivo. Il vantaggio è che “non è colpa tua” niente di quello che ti accade, lo svantaggio è che non potrai fare molto, se ti rappresenti come un oggetto inerte portato dagli eventi.

Come essere felici con la PNL

Se sei responsabile decidi tu

Se invece decidi che ti trovi dove hai scelto di andare, certo, facendo i conti con tutto quello che ti accadeva intorno, allora la cattiva notizia è che hai la responsabilità della qualità della tua vita, e se non ti piace non puoi dare la colpa e lamentarti con nessun altro, ma la buona notizia è che tu ti senti alla guida di ciò che vivi, senti che, a prescindere da cosa succederà fuori di te, sarà quello che farai dentro di te a fare sempre la differenza.

Per essere felice devi pensare di fare la differenza

Ecco, le ricerche dimostrano che le persone felici sono quelle che sentono di determinare il loro destino, sono quelle che anche se oggi si trovano dove non gli piace essere dicono: “mmmh, devo aver fatto qualche errore di valutazione, qualcosa è andato storto, non sono dove volevo essere, ora bisogna che mi dia da fare per andare altrove…”.

Questo le fa sentire felici, perché questo le fa sentire responsabili, respons-abili, ovvero con l’abilità di rispondere a ciò che la vita gli chiede.

E tu, quanto decidi che la tua vita dipende da te? Cosa puoi fare per dimostrarti che sono le tue scelte che fanno la differenza e non ciò che capita fuori di noi…


Pensa positivo… e mettilo in pratica!
Godendoti ogni passo del tuo viaggio di miglioramento personale!
Ciao! Al prossimo martedì!


Estratto della trasmissione su radio RCB “Pensa positivo e mettilo in pratica”.
Puntata n.160 del 12 Febbraio 2015


Ascolta la traccia audio della puntata qui sotto: