Come arrabbiarsi di meno

Come arrabbiarsi meno: toro infuriato

L’altro giorno ero in un’azienda e quando gli ho chiesto come stava andando lì da loro, uno dei soci mi ha detto:

Qui va tutto bene, se non fosse che qualche volta “sbrocco” di brutto, mi arrabbio proprio tanto.

“Interessante” ho detto, “ti piacerebbe riuscire a sbroccare molto meno?”.

Come dominare la rabbia

Ci siamo messi a parlare e abbiamo concluso che per “sbroccare di meno” il punto è di prendere quest’emozione di rabbia prima che arrivi al suo culmine.

Sostanzialmente si tratta di impedire che cada la goccia che fa traboccare il vaso, ma non perché chiudiamo il rubinetto (cosa non sempre possibile), bensì perché svuotiamo il vaso in tempo

Infatti non possiamo quasi mai controllare cosa ci arriverà da fuori e quando, ma possiamo sempre notare per tempo quanta capienza residua (ovvero capacità di accoglienza e sopportazione) abbiamo ancora dentro.

In sostanza si tratta di prendere il mostro finché è piccolo, in modo da renderlo inoffensivo, prima che diventi ingestibile.

Siamo sempre arrabbiati?

A quel punto però lui mi ha guardato e ha detto:

Ma il mostro non è mai piccolo!

Come non è mai piccolo? Vuoi dirmi che sei sempre arrabbiato? Ogni giorno? Fin dalla mattina presto?

Ovviamente no, solo che non sempre sappiamo come stiamo e cosa stiamo provando… e se questo non lo sappiamo allora non possiamo gestire le nostre emozioni, semplicemente perché non ci accorgiamo di cosa sta succedendo, non ci accorgiamo che si sta riempiendo il vaso

Ascolta e osserva il livello delle tue emozioni

Prenderci qualche secondo ogni tanto (non serve di più in realtà) per notare a che livello sono le nostre emozioni è quello che ci consente di evitare di sbroccare, semplicemente perché mi accorgo che il livello di guardia sta salendo e mi comporto di conseguenza.

Come? Posso per esempio riguardare una situazione difficile e la decisione ad essa relativa o riconsiderare una delle situazioni fastidiose e accorgermi che è normale che ci sia, visto che come coach aziendale mi occupo di risolvere i problemi dei clienti…

Dopo vari esercizi di questo tipo ti accorgerai che il livello del vaso è notevolmente più basso e puoi metterti al lavoro dando il meglio di te.

Non commettere l’errore di pensare che sei fatto così, allenati a cambiare per migliorarti sempre!