Come andare d’accordo con gli altri: un esercizio potentissimo

Come andare d'accordo con gli altri
Oggi ti propongo un esercizio potentissimo che ti consentirà di andare d’accordo con chiunque, basta che tu continui ad allenarti tutti i giorni.

Proprio seguendo quello che affermano i guru della comunicazione efficace (Milton Erickson in testa) abbiamo detto che il primo passaggio per riuscire a fare passare le nostre idee è quello di sintonizzarci con le idee degli altri.

Bene, questo è facilissimo, a meno che non pensiamo che gli altri siano cretini, strani, bislacchi… in effetti, chi vorrebbe essere d’accordo con un cretino? Giusto?

Bene! Ora chiediti come fai a sapere che una persona è cretina piuttosto che intelligente o geniale.

Mi viene in mente chi dice che
Un povero con idee bislacche è pazzo, un ricco con le stesse idee è eccentrico! Condividi il Tweet

Il giudizio dipende dal tuo punto di vista

In altre parole, siamo sempre noi e solo noi a decidere se le persone intorno a noi sono intelligenti o stupide, cretine o straordinarie. Qualcuno direbbe che sono i risultati che le persone ottengono, a definirlo, ma chi decide se i risultati dipendono più dalla fortuna o dall’abilità? E se una persona è un genio sfortunato?

Quindi come giudichiamo le persone ci farà relazionare con loro in modo diverso, fare cose diverse, e riuscire a creare accordi piuttosto che scappare a gambe levate!

L’esercizio per andare d’accordo con gli altri

Ed ecco l’esercizio che ti propongo oggi: ogni volta che hai di fronte qualcuno e ti accorgi che stai esprimendo un giudizio, ad esempio:

Che brutta auto, che buffo accento, che mani sporche, che vestito fuori moda, che scarpe assurde, ecc.

fatti subito una domanda che ti aiuti a rifocalizzarti su ciò che ti serve e precisamente chiediti:

Cosa mi piace di questa persona?

Le sue mani screpolate e sporche ti possono fare pensare a una persona rozza e stupida, ma potrebbero essere segno di una persona umile e molto volonterosa, il vestito fuori moda potrebbe essere segno di poca sensibilità alle idee degli altri, ma potrebbe essere anche figlio di una scelta di dare più attenzione ad altri valori nella vita, così come la buffa auto non è detto che gli piaccia, magari è stata scelta solo perché costava poco e la persona in causa ha voluto investire i soldi in altre cose, magari come far studiare i figli.

Fai questo esercizio tutti i giorni e dopo un po’ ti verrà automatico giudicare di meno e vedere il bello negli altri più facilmente.

Da lì il passo per andarci d’accordo è molto breve, infatti pensi che sia più facile andare d’accordo con una persona gretta e rozza o con una sensibile e umile?

Ricordati, funziona sempre, ma ha un difetto: bisogna esercitarsi tutti i giorni!

PS. Non ho detto che sarà facile, ma perché non provare?


Se il post ti è piaciuto fammelo sapere con un bel like, qui o sulla mia pagina Facebook! Grazie ?


Scopri il mio corso sul Potere Personale!