Quanto costa il tuo successo?

Una volta mi è capitato di avere a che fare con un imprenditore veramente forte. Questo imprenditore veramente forte già a venticinque anni aveva creato un impero, con duecento persone che lavoravano per lui.

Era partito che ne aveva quattro. E ha fatto veramente il botto.

Peccato che poi abbia fatto il botto anche in un altro senso. Nel senso che così preso a raggiungere i suoi obiettivi lavorativi lavorava fino a mezzanotte… perdeva la famiglia, e un po’ alla volta perdeva anche la sua salute.

Ha cominciato a vivere una vita parallela per compensare tutto lo sforzo che faceva dall’altra parte e questa vita non era più la sua. E a un certo momento ha perso l’azienda e quindi è dovuto ripartire e mi ha detto:

“Guarda Paolo, la cosa importante per essere un grande imprenditore prima di tutto è essere un grande uomo, e quindi avere un equilibrio nelle cose che fai”.

Questo per me è un passaggio chiave. Troppe volte mi trovo in azienda con persone che mi dicono:

“Dobbiamo raggiungere l’obiettivo a qualunque costo”.

E io gli dico:

A qualunque costo? Quindi anche se ti viene un infarto va bene pur di raggiungere l’obiettivo?”

E loro hanno questo momento di consapevolezza e dicono: “Ah… ehm…”. E capiscono che non è proprio così.

Penso sia una buona idea che ognuno di noi si chieda:

“Quali sono i miei obiettivi in questo momento?”.

Ma anche:

“Come sto lavorando per questi obiettivi?”.

Perché non conta solo cosa raggiungiamo, ma anche come lo raggiungiamo. Perché raggiungere un obiettivo straordinario e perdere la salute lungo la strada, o la famiglia, o gli affetti e le persone che ci stanno vicine, solo per arrivare lì forse non ci bilancia, non ci fa essere felici, non ci dà quella soddisfazione che pensavamo di avere quando siamo partiti.

Quindi l’idea è: prenditi un attimo di tempo per te, guarda gli obiettivi che stai perseguendo. Gli obiettivi lavorativi, gli obiettivi sportivi, gli obiettivi della tua vita. E fatti le domande sopra.

Conosco persone che perdono un lavoro per lo sport, o per la salute. Si son messi in testa di fare una cosa e perdono la famiglia per fare la dieta! Eh? Ha senso?

Quindi teniamo presenti i nostri obiettivi, che son una cosa straordinaria e che ci motiva e, proprio per raggiungere il nostro meglio, andiamo a verificare che siano sostenibili, ovvero che il prezzo che paghiamo non sia superiore rispetto al valore che ci portiamo a casa nel raggiungimento degli obiettivi stessi.

Continua a lavorarci sopra e… al prossimo video del giovedì! 😉


Vai al mio corso di Leadership Emozionale per Imprenditori!