Scopri cosa vogliono i tuoi potenziali clienti

Ciao! Oggi parliamo di cosa vogliono i clienti.

Ai clienti interessano tre cose.

  1. Che gli piacciamo.
  2. Che siamo credibili.
  3. Che siamo affidabili.

Secondo te qual è la più importante? Be’, la più importante è che gli piacciamo. Perché se siamo credibili e affidabili, ma non gli piacciamo tanto, al prossimo che passerà di lì che gli piace gli verranno aperte le porte, gli verrà data la possibilità di vedere se è altrettanto credibile e affidabile. E siamo già in rampa di lancio.

Viceversa, se noi gli piacciamo, ma ancora non si fidano di noi del tutto o non ci credono fino in fondo be’, se gli piacciamo la buona notizia è che ci daranno l’opportunità di conoscerci, ci daranno l’opportunità di mostrare che vale anche la pena quello che gli stiamo portando. E che quindi c’è del valore che possono avere da noi.

Quindi ricordiamocelo sempre, quando andiamo dal cliente, qualunque cosa intendiamo per cliente, cerchiamo sempre di ricordarci che cosa è importante per questa persona. Dov’è che mette il valore, dov’è che mette il piacere.
Che cosa posso fare per piacergli? In che modo posso rendere più bella la sua giornata? E lavoriamo su quello.

Ah, dimenticavo! Com’è andata? Perché se c’è qualcosa nel mondo che può essere una teoria interessante bisogna che la mettiamo in pratica per vedere se diventa risultato. Quindi sperimentiamo e da parte mia ogni tanto la gente mi rigira la domanda.

“A te com’è andata?”.

E io rispondo:

“Bene, mi sto allenando molto con il mio cane. Il mio cane è l’allenatore numero uno. Sto diventando il modello di proprietario ideale per un cane. Un passo alla volta eh, un passo alla volta.”

Quindi continua ad allenarti e continua a chiederti ogni volta che vai da un cliente che cos’è che gli può piacere di quello che gli posso portare?

Buon divertimento e ricordati di scrivere nei commenti com’è andata e qual è quella più vera delle tre cose secondo te e perché? Perché penso che ci sarà un po’ di discussione qua sopra.

Al prossimo video!

Impara a vendere il meglio di te

Ciao! Mi han detto che tu ti occupi di vendita. No? Come no? Sicuro?

Tutti ci occupiamo di vendita. Tutti vendiamo, anche mia figlia, che a diciotto mesi già sa cosa fare e cosa dire per riuscire ad avere quello che vuole.

A meno che tu non faccia niente per ottenere quello che vuoi allora vendi esattamente come tutti.

Solo che qui dobbiamo capire cosa è la vendita. Perché per qualcuno la vendita è un modo di essere, dove ci sono quelli fighi che sanno un sacco di cose e ti devono convincere a comprare cose di cui non hai bisogno.

Oppure la vendita è riuscire a fare capire alle altre persone il valore di quello che porti. E questo vale quando vuoi andare con gli amici in un ristorante, vale quando vuoi andare in vacanza con il tuo compagno o la tua compagna, vale per qualunque cosa tu debba fare nella vita.

Quindi da questo punto di vista sei venditore e gli altri sono clienti e ricordiamoci che i clienti acquistano Valore. La “V” di Vendita è la “V” di Valore. È anche la “V” di Vittoria, di quello stare bene che riusciamo a generare quando riusciamo a far capire quanto valore possiamo portare alle altre persone.

Questa è la Vendita. Ed è per questo che siamo tutti venditori. Ed è per questo che è molto interessante capire come riuscire a comunicare con le persone. Quindi vedremo un po’ di spunti nei prossimi video.

Ah, non dimenticavo, com’è andata? Cos’hai sperimentato di bello? “Di bello” vuol dire che l’hai sperimentato, non che è andato bene. Anzi, se anche è andato male, ovvero, diversamente da quello che pensavi, parliamone, perché può essere molto divertente. Scrivi qui sotto, io scrivo sotto quel che hai scritto tu e alimentiamo un po’ di ragionamenti che fanno bene a tutti quanti.

Al prossimo video!

Guidare al meglio nel 2017: come scegliere i passeggeri


Ciao, ooh! Oggi non ho il volante. E come mai? Perché ti devo parlare della terza cosetta interessante da sapere se vuoi guidare nel 2017. Questo è il posto del passeggero.
Il passeggero è molto importante perché ci sono dei passeggeri che ti continuano a dire:

“non devi fare così, non devi fare cosà”

e ti mettono un sacco di ansia, ti danno un sacco di fastidio e non ti aiutano ad andare dove vuoi andare.
Invece ci sono quelli che ti dicono

“no, questo non si può fare, no! Questo no. Maaa figurati, ma va là, non si è mai fatto così, ma non va bene, dovevi andare di qua, ma no perché fai quella strada, ma perché non fai quell’altra, supera!”

Ecco, anche questi danno fastidio. Ora, se vogliamo guidare e guidare un bel pezzo e vogliamo anche divertirci a guidare è una buona idea che i passeggeri li sappiamo scegliere e li sappiamo anche aiutare a crescere. Perché ‘sti passeggeri qui non sono tutti uguali, non sono tutti rompiscatole e basta.

Ci sono anche passeggeri che ti aiutano, ti sostengono, ti dicono

“ah, guarda, lì c’è un ostacolo, l’hai visto?”

Ti sanno dire

“ah, fai quella strada? Sai che io avrei fatto quell’altra?”

Sanno dare suggerimenti, non ti stanno addosso continuamente, ma al contrario ti supportano nel tuo viaggio.

E allora, visto che di passeggeri ne abbiamo tanti, alcuni che ci siamo scelti e altri che non ci siamo scelti, la regola fondamentale è proprio questa: saper voler bene ai passeggeri che comunque saranno con noi, tradotto: i nostri famigliari.

E poi saperci scegliere tutti gli altri passeggeri, tutte le altre persone che avremo intorno nel nostro viaggio. Fai un piccolo ragionamento su questo e vedrai che fare il viaggio diventerà molto più piacevole.

Buon percorso e se ancora non hai pianificato il 2017 per vivere i tuoi sogni noi ci siamo. Ciao!


Scopri come vivere il TUO miglior anno di sempre 2017!