Cosa fai quando sei in vacanza?

Quando vai in vacanza è come se partissi per un altro pianeta? Ti stacchi completamente dalla tua vita e quando torni ti sembra di morire?

C’è un modo per portarti la vacanza a casa, per sentirti bene come in vacanza anche quando fuori è tutto grigio e fa freddo…

Vuoi sapere come?
Guarda il video!

E mentre scopri come goderti al meglio le vacanze, dai un’occhio qui sul mio sito, perché troverai un sacco di altri spunti per la tua felicità!

Usa la tua vacanza per ispirarti!

Ti auguro di essere in vacanza, ma se non ci sei ancora, riguarda questo video quando ci vai, funziona lo stesso!
Se invece sei già tornato, immaginati di essere ancora in vacanza! Al di là degli scherzi, la maggior parte delle persone in questo periodo qui è in vacanza.

Molte volte però quando siamo in vacanza ci disconnettiamo totalmente dalla nostra vita.

Quindi, quando torniamo alla nostra solita vita, ci sentiamo soffocati, tanto da arrivare a dire frasi tipo: “Ho bisogno di tempo per riprendermi dalle vacanze”. Quando sento qualcuno dire frasi così, mi vien da pensare che forse non le ha usate così bene le vacanze…

“Si stava così bene in vacanza che qua ora si sta ancora peggio!”

Uhm, allora le hai usate proprio male le vacanze! Ecco perché io credo che le vacanze non debbano essere qualcosa di così fuori dalla tua vita da non aiutarti.

Credo al contrario che anche se fai cose meravigliose con persone meravigliose in contesti meravigliosi, tu possa usare queste vacanze per ispirarti!

Ispirarti vuol dire trovare delle risorse, trovare nuove idee, trovare dei nuovi piaceri, dei nuovi modi di fare le cose che ti possono accompagnare e far vivere la tua vita, il resto della tua vita oltre le vacanze, con quella stessa energia.

Perché, anche se c’è chi dice che vive in vacanza (beato chi ci riesce, sempre che sia vero), io credo che la vera vacanza sia goderci ogni giorno della nostra vita.

Credo che significhi saper affrontare ogni giorno ogni situazione nel modo giusto. E usare la vacanza come momento straordinario per accedere a risorse straordinarie per poi giocarsi queste risorse per rendere ogni giorno successivo sempre migliore, sempre più piacevole.

Quindi, in pratica che bisogna fare?

Vai in un posto meraviglioso? Goditelo! Lascia che ti arrivino tutte le ispirazioni, tutte le piacevolezze di quel contesto e confrontale con la tua vita. Vedi che cosa potrebbe esserci di diverso nella tua quotidianità che ti connette con questa bellezza, con questo piacere, con le cose belle che vedi qui, con le abitudini belle che riesci a prendere qui!
“Ahhh qui riesco a dedicare un’ora a me stesso! Un’ora per il mio fisico, per andare a correre, per respirare, per nuotare, per…”

Benissimo, e che cosa ti impedisce di farlo nella tua quotidianità?

Forse non riesci ad avere un’ora tutti i giorni? Beh, sai come si dice? Meglio fare mezzora, un quarto d’ora, dieci minuti tutti i giorni (che poi usando la testa possono diventare anche di più) piuttosto che dire che non si può far niente e rimandarlo all’anno dopo quando andrai in vacanza.

Nota cosa ti fa star bene, lasciati ispirare e comincia a prendere quell’ispirazione e a portarla nella tua quotidianità, vedendo come la puoi rivivere, come ti ci puoi riconnettere.

Un video, una canzone, un allenamento, lo stesso esercizio che facevo in vacanza rifatto sul tappeto di casa… certo non sarà la stessa cosa, ma se lo fai bene ti riporta là, ti fa sentire come se fossi ancora là.

E poi c’è un’altra cosa ancora, ispirati vuol dire: usa quel tempo lì, quelle ore in più che hai, per portarti avanti coi lavori.

Quindi leggi dei libri belli che ti fan fare dei ragionamenti belli, che ti mettono in condizione di goderti di più tutti i prossimi giorni a venire. Ancora, tutte le volte che ti senti ispirato, che ti senti veramente bene perché dici: “Ahh, questa si che è vita!”, benissimo, quando ti senti veramente nel tuo meglio (perché hai letto una cosa bella, perché hai avuto tempo di fare delle cose belle, perché hai visto cose belle, hai mangiato, sei stato in situazioni belle) usa questo stato, goditelo e rendilo produttivo!

A partire da quello stato guarda la tua quotidianità, guarda quelle cose che ti sembrano tanto difficili e fastidiose, entraci dentro e immaginati di affrontarle con queste risorse e questa energia!

Può darsi che non succeda niente, ma è molto più probabile che tu, in quel momento, trovi ispirazioni favolose, idee che ti consentono di andare oltre e magari metterai già questi piccoli semini nella tua quotidianità di tra due mesi, tre mesi, quattro mesi… quando fa freddo, è grigio e il capo rompe le scatole.
Prova, quanto hai da perdere? Pochissimo, perché è un esercizio che fai in un click. Quanto hai da guadagnare? Moltissimo!

Perché significa riuscire ad avere la piacevolezza e l’energia della vacanza ogni giorno.

Provaci! Giocaci un po’, raccontami com’è andata, fammi magari qualche domanda specifica se non è proprio chiarissimo l’esercizio.

Io non vado in vacanza perché ho la fortuna di godermi la mia vacanza tutti i giorni!

Anzi no, vado in agriturismo, ma questa è un’altra storia e te la racconterò con calma un’altra volta.

Ciao ciao e buona vacanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *