Movimento e respirazione: la chiave per cominciare una giornata di successo!

Vuoi vivere una giornata che sia un successo?

Non è un segreto che chi ottiene grandi risultati “sta nel suo meglio”, ma da cosa cominciare?

Muoviti e lo scoprirai!

A proposito, mentre ti muovi, anche da smartphone, cerca qui nel sito e scopri molti altri modi per essere felice e realizzare i tuoi obiettivi!

Ciao! Oggi parliamo di… risveglio, movimento e respirazione!

Tutto questo discorso nasce dal fatto che chi ottiene buoni risultati sa tenersi “nel proprio meglio”, e chi sa tenersi nel proprio meglio comincia da un buon risveglio, comincia da una buona mattinata, da un buon inizio del giorno.

E per far questo non puoi non pensare al primo alimento che abbiamo per il nostro corpo (e per la nostra mente) che è l’ossigeno!

Se non siamo ossigenati non funzioniamo! E un buon modo per ossigenarci è quello di muovere anche il nostro corpo, quindi il gioco diventa: muoviti e respira, respira profondamente e poi osserva!

Abbiamo parlato di meditazione e di consapevolezza, bene, osserva cosa succede!

Le idee più belle vengono, e non solo a me ma a moltissime persone, nel momento in cui ci si muove,ci si ossigena! Ossigeniamo il cervello e riusciamo a metterci in quella condizione ideale da cui riuscire ad attingere a quel canale che è sempre lì, ma che non è sempre aperto. Puoi riuscire ad aprirlo quel canale, respirando profondamente, muovendoti, facendo anche solo dei semplici saltelli, i cosiddetti “jumping joy”, che non sono altro che saltelli sul posto.

Quei saltelli a bocca aperta che ti ossigenano un sacco e alla fine di quelli il tuo corpo è un’esplosione di energia!

Sperimentalo, trova la giusta misura per ossigenarti quanto serve, muoverti quanto serve e sentirti meravigliosamente bene! Non solo, ma ti servirà anche per darti accesso a tutte le idee, a quei collegamenti, a quelle intuizioni che solo quando apri il canale nel modo giusto riesci ad avere.

Ora trovati un piccolo spazio per farlo tutti i giorni!

Qualcuno dice che non bastano venti minuti di ginnastica tutti i giorni… ok, può anche essere vero, non discuto, non sono uno specialista di quella roba lì. Però ho imparato una cosa: che è meglio fare quattro minuti di saltelli al giorno che non farne per niente. Che è meglio fare dieci buoni respiri piuttosto che non farne proprio.

E un po’ alla volta ci prendi gusto e ne fai sempre un po’ di più e ti rendi conto di quanto questa cosa ti fa sentire bene!

Sperimentalo, giocaci, datti l’opportunità di sentirti bene! Quanti respiri vuoi fare domattina? Quanti saltelli? Quanto ti vuoi stiracchiare, quanto allungare i tuoi muscoli?

Perché la notte siamo stati un po’ fermi, un po’ rattrappiti, stiriamoci prima un pochino!

Stiriamoci con un po’ di stretching oppure, se sei più figo, fai pilates, fai quello che vuoi! Stendi i muscoli e poi saltella, muoviti, corri, cammina, cammina forte: ma sappi darti sempre quel pochino in più.

Datti un obiettivo, adesso!

Tot respiri? Tot movimento? Tot minuti? Io quando ho tempo mi faccio dieci minuti tutte le mattine, ma quando non ho tempo faccio dieci secondi, ma lo faccio lo stesso!

Perché il cervello deve sentire quanto è importante comunque farlo.

Sperimenta, gioca, scrivimi: la fai già la ginnastica? Hai già avuto occasione di confrontarti con me su questo argomento e stai giocandoci? Oppure non te ne può fregar di meno ma hai piacere di dirci che stai benissimo lo stesso senza respirare, senza muoverti, senza far nulla? Parliamone!

Il confronto, a mente aperta, crea valore sempre per tutti.

Commenta qua sotto, io ti rispondo volentieri! Confrontati con le persone che conosci, vai a vedere un video in più! Puoi andare a vedere il mio canale YouTube, che è pieno di cose.

In ogni caso datti l’opportunità di sperimentare per cercare la strada più bella per te per diventare la migliore versione di te stesso!

Ciao ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *